Amore malato: riconoscere i sintomi per superarlo e guarire

 

Quando l’amore ti fa soffrire significa che è un amore malato.

Una relazione felice non ha bisogno di continui compromessi o di grandi sfaticate per funzionare. Funziona perché si è in due a volerlo. Entrambi lavorano per favorire la sintonia nella coppia. Se uno dei due ha bisogno dei suoi spazi ad esempio, l’altro sa comprenderlo ed agisce di conseguenza.

Per stare bene in due bisogna volerlo in due.

Ma allora perché se queste cose le sappiamo quando si vive un amore malato lo vogliamo a tutti i costi? Gli amori sbagliati ti fanno stare tutto il tempo in tensione.  Sei teso come una corda di violino. Pronto a scattare oppure a parare il colpo.

L’intensità emotiva è una delle caratteristiche più forti degli amori difficili.

C’è un coinvolgimento fortissimo: non si può rinunciare all’altro anche se stare con lui (o lei) procura una grande sofferenza.

Questa sofferenza può essere generata da situazioni diverse. Facciamo degli esempi:

Se lei si nega, rendendosi magari poco disponibile, l’effetto che produce è quello di una distanza fisica che poi diventa anche emotiva.

Anche se questo comportamento ti fa stare male tu continui a sopportare, nonostante tutti ti facciano notare che qualcosa non va.

C’è una grande ostinazione in queste relazioni complicate che non ti fa mollare mai la presa.

Perché questo amore deve funzionare, non può non andare bene dopo tutto quello che ho dato finora. E se non ha funzionato allora ci vuole ancora un poco, basta usare un’ultima dose di pazienza.

Così vai avanti nonostante tutto, a testa bassa diciamo perché non puoi aver sbagliato.

Se soffri così tanto allora non può essere amore vero. L’amore vero fa star bene. Quando si è innamorati ci si sente più forti e più sicuri di se stessi.

L’altro non è un’incognita da definire volta per volta a seconda del tempo. Insieme si costruiscono progetti e si realizzano i desideri individuali e di coppia.

Se stare con lui (o lei) è come arrampicare su una parete irta e scivolosa significa che non ci sono i requisiti corretti alla base.

In ogni relazione ci sono momenti di crisi ma se il malessere supera di gran lunga i momenti belli allora sei in un amore malato.

L’amore malato ti mette k.o. ed influisce negativamente sulla tua autostima, ti senti insicuro e senza energia. E sei tu che stai permettendo che ti venga rubata.

Stai dedicando tutto a una relazione senza futuro.

Tutto ciò influisce negativamente sul tuo benessere fisico e psicologico. Se subisci rifiuti ed umiliazioni è  tortura non amore.

Un amore malato ti lascia sempre un po’ di amaro in bocca. Ha il sapore delle sete. La sete di qualcosa che non è stato vissuto come avresti voluto.

 

Articolo della dottoressa Debora Stranieri, Psicologa e Psicoterapeuta a Padova e Vicenza

 

Amore malato: riconoscere i sintomi per superarlo e guarire
5 (100%) 2 votes
Nopsychit

Add your Biographical Info and they will appear here.