I migliori modi per rovinarsi il sonno

A volte le persone soffrono di disturbi del sonno sia in fase di addormentamento sia in condizione di mantenimento del sonno.

Ad esempio, i disturbi del sonno durante la menopausa sono frequenti e rappresentano uno dei sintomi più comuni di questa fase della vita di ogni donna.

Ecco perché è importante dormire bene e conviene eliminare le brutte abitudini , prestando invece attenzione ad uno stile di vita che favorisca il buon sonno (ambiente, routine, alimentazione, esercizio fisico).

In questo articolo vi elenchiamo 8 migliori modi per rovinarsi il sonno e quindi assolutamente da evitare.

disturbo del sonno durante la menopausa

1) Bere caffè dopo cena

Oltre al caffè, evitate di bere dopo cena tutte le bevande che contengono caffeina o altre sostanze eccitanti: tè, cioccolata, bevande analcoliche e bevande energetiche.

2) Bere un super alcolico prima di andare a letto

A volte viene considerato il modo perfetto per concludere la serata. Ma in realtà è quello più sbagliato. L’alcol rallenta e limita il sonno profondo, che è importante per il riposo, la memoria e altre funzioni celebrali. L’alcol può dare sonnolenza in fase di addormentamento, ma poi ci risveglia solo poche ore dopo.

3) Navigare in Internet

Qualsiasi luce artificiale di notte può essere dannosa per il sonno, ma gli smartphone e i computer con la “luce blu” risplendono in modo particolarmente negativo e, se vogliamo, questo vale anche per i televisori. Spegnere dunque gli schermi luminosi molto prima di andare a dormire per preparare il corpo al sonno.

4) Fare un pisolino

Se da un lato sono un toccasana per recuperare un po’ di energia, i pisolini possono distruggere il sonno notturno specie se si fanno dopo le 15.00. Quindi, niente sonnellini, meglio lavarsi il viso con acqua fredda o fare un po’ di moto per riprendersi dal torpore pomeridiano.

5) Accendere il riscaldamento

Probabilmente avrete notato che è più difficile addormentarsi quando fa caldo e un’elevata umidità può peggiorare la situazione. Se si vuole riposare bene, l’ambiente della stanza da letto deve restare secco e fresco.

6) Mangiare prima di dormire

Un piccolo spuntino non porta problemi ma un pasto pesante può sovraccaricare il metabolismo e il cervello, il che può portare a indigestioni e persino incubi. Ma non tutti siamo fatti allo stesso modo. Se sei uno da spuntino di mezzanotte, tieni un diario di quello che succede quando mangi tardi per vedere se ti dà fastidio.

7) Assumere farmaci

Se il medico vi ha prescritto delle medicine prima di andare a letto, prendetele! Ma alcuni farmaci a volte possono influenzare un sonno di qualità e altri possono essere ricchi di sostanze stimolanti. Verificare con il proprio medico che cosa state assumendo in caso di problemi di sonno.

8) Dormire fino a tardi

Può sembrare un buon modo per recuperare il riposo, ma può rovinare la routine del sonno. Meglio dormire sempre le ore regolari, senza fare tardi la sera e senza svegliarsi tardi al mattino. Non dormire più di 8 ore. Dormire troppo non è bene. Si consiglia di dormire tra le 7 e le 8 ore.
Un consiglio per svegliarvi al mattino e non dormire fino a tardi: fate una corsa. L’esercizio fisico, che aumenta la fatica, fa sentire meglio sia fisicamente che mentalmente.

I migliori modi per rovinarsi il sonno
Valuta questo post
gianluca

Add your Biographical Info and they will appear here.