Paura del dentista e tipi di sedazione cosciente

Il benessere dentale garantisce non solo una bocca sana, ma anche un corpo sano. La cura dentale, infatti, evita complicazioni fisiche più grandi come dolori ed infezioni in altre parti del corpo. Molte persone, però, non vedono il dentista come una figura positiva, identificandolo con dolore e sofferenza. Niente di più sbagliato. Il giusto approccio del medico, l’ambiente adeguato in grado di accogliere e mettere a proprio agio il paziente influiscono positivamente sull’emotività negativa. Il trattamento delle emozioni del paziente è, infatti, prioritario rispetto alle cure stesse.

Paura del dentista: perché e come affrontarla

La paura del dentista è molto comune, basta pensare che il 30% dei pazienti soffre di ansia e paura forte o addirittura sintomatologica. Si tratta di paura dell’ignoto, del dolore fisico e psicologico ma anche degli oggetti (trapani, aghi e pinze) e dei rumori che richiamano alla sofferenza. Uno staff medico preparato è però in grado di affrontare questo stato di agitazione e negatività. Aiutare la persona ad affrontare la paura del dentista è possibile grazie ad una corretta comunicazione con il paziente, basata sull’ascolto, la comprensione ed il consiglio. Il medico comprende le necessità e le problematiche della persona, stabilendo come intervenire anche dal punto di vista della posizione in poltrona (la più comoda e rilassante), della respirazione e della durata delle seduta, personalizzata in base al paziente. Esistono infine specifici Test Emotivi in grado di valutare lo stato di ansia e paura e agire di conseguenza.

Tipi di sedazione cosciente

L’aspetto operatorio viene affrontato materialmente con efficaci tecniche sedative. Esistono, infatti, diversi tipi di sedazione cosciente in grado di rilassare e tranquillizzare il paziente prima dell’intervento. Si tratta di tecniche innovate e rivoluzionarie in grado di mantenere il paziente in uno stato d’incoscienza apparente, che non fa percepire il dolore e consente di rimanere vigile.

La sedazione cosciente con mascherina

Essa viene effettuata mediante una mascherina inalatoria con gas anestetico a base di protossido d’azoto, in grado di rilassare e donare uno stato di benessere al paziente. Questo tipo di sedazione si fa a partire dai 6 anni.

La sedazione cosciente in vena

Essa viene praticata per via endovenosa con medicinali anestetici adatti solo agli adulti. Si pratica in caso di operazioni di lunga durata e più impegnative e può essere preceduta da una pre-sedazione per via orale. Il paziente viene monitorato dal pre-operatorio al post-operatorio per garantire la massima sicurezza.

Sedazione virtuale con video occhiali

Questa tecnica è adatta sia ad adulti sia a bambini e si effettua attraverso immagini e musica rilassanti trasmessi attraverso video occhiali. Si tratta di una tecnica di distrazione molto efficace che si è rivelata ottimale con i bambini.

Tell-Show-Do (spiega-mostra-fai)

Si tratta di un metodo di sedazione cosciente rivolta ai bambini dove si spiega ai piccoli cosa succederà e che si basa su premi di coraggio e Super Poteri dei piccoli pazienti.

La visione di video e immagini Alamar Life

Funziona come la sedazione virtuale con i video occhiali ma si basa sulla visione di immagini della natura, molto rilassanti ed armonizzanti, in grado di rigenerare il paziente, aiutarlo nella respirazione e nella cura del post-operatorio.

Infine tutte le tecniche di sedazione cosciente in odontoiatria possono essere anticipate da una pre-anestesia a base di Lidocaina e possono essere “reversibili” (con possibilità di svegliare la parte addormentata) con la somministrazione di un antidoto.

Paura del dentista e tipi di sedazione cosciente
Valuta questo post
FA

Add your Biographical Info and they will appear here.