Trattamento della SLA: passi avanti!

La FDA (Food and Drug Administration) americana approva il riluzolo di Itf Pharma (sussidiaria americana di Italfarmaco), un farmaco in sospensione orale destinato al trattamento della SLA dei pazienti affetti. L’azienda farmaceutica stessa comunica la notizia sul proprio sito web Italfarmaco.com .

sclerosi laterale amiotrofica o SLA

Cosa è la SLA (Sclerosi Latarale Amiotrofica)

La sclerosi laterale amiotrofica o SLA è una malattia neurologica rara, che coinvolge principalmente le cellule nervose (neuroni) responsabili del controllo del movimento muscolare volontario. I muscoli volontari producono movimenti come masticare, camminare e parlare. La malattia è progressiva, il che significa che i sintomi peggiorano nel tempo. Attualmente non esiste una cura per la SLA e non esiste un trattamento efficace per arrestare, o invertire, la progressione della malattia.

La SLA appartiene ad un gruppo più ampio di disturbi noti come malattie dei neuroni motori, che sono causati dal graduale deterioramento (degenerazione) e dalla morte di questi ultimi. I neuroni motori sono cellule nervose che si estendono dal cervello al midollo spinale e ai muscoli di tutto il corpo: avviano e forniscono collegamenti vitali tra il cervello e i muscoli volontari.

Il riluzolo

Il riluzolo agisce sul sistema nervoso. La distruzione delle cellule nervose dei neuroni motori, che avviene nella SLA, può essere causata da troppo glutammato (un messaggero chimico) nel cervello e nel midollo spinale. Il riluzolo interrompe il rilascio di glutammato e questo può aiutare a prevenire danni alle cellule nervose.

Italfarmaco detiene il brevetto internazionale e l’esclusività della prima formulazione in sospensione orale del riluzolo.

Il processo di approvazione del farmaco, si è basato su un confronto tra la biodisponibilità delle compresse rispetto alla sospensione orale. L’approvazione dell’FDA è stata compiuta con designazione fast track, che velocizza la revisione di farmaci con il potenziale di trattare condizioni gravi e di soddisfare un bisogno medico.

Secondo Hiroshi Mitsumoto della Columbia University, il riluzolo si inserisce tra i trattamenti della disfagia correlata alla malattia SLA cercando di rallentarne la progressione.

“La disponibilità di sospensione orale di riluzolo preclude la necessità di manipolazione di compresse da parte di pazienti o operatori sanitari, facilitandone così la somministrazione”, ha affermato Mitsumoto. Secondo gli esperti l’approvazione del riluzolo segna quindi una tappa importante nel trattamento della sclerosi laterale amiotrofica (SLA).

Denny Wilson, amministratore delegato di Itf Pharma ha commentato con soddisfazione la notizia, dichiarando che la commercializzazione di riluzolo in sospensione orale partirà in USA da metà ottobre-

L’impegno del Gruppo Italfarmaco

L’impegno del Gruppo Italfarmaco è da sempre quello di supportare la comunità di malati di SLA e aiutare le persone che vivono questa malattia a reperire facilmente il farmaco. Una delle mission è proprio quella di fornire valide opzioni terapeutiche e programmi di supporto che fanno la differenza positiva nella vita di pazienti e operatori sanitari.

Per Paolo Bettica, vice president, research and development di Italfarmaco:

“si tratta della settima approvazione mondiale per riluzolo – a dimostrazione di un significativo passo in avanti per Itf Pharma e Italfarmaco. Siamo orgogliosi di portare questa nuova opzione di terapia per i pazienti affetti da SLA negli Stati Uniti”.

Fonte: About Pharma online e Italfarmaco.

Trattamento della SLA: passi avanti!
Valuta questo post
gianluca

Add your Biographical Info and they will appear here.