Effetti collaterali negativi e morti. A rischio farmaci per smettere di fumare

Il numero di effetti collaterali negativi e delle morti dovuti a farmaci riportato dal governo USA negli scorsi anni ha raggiunto cifre record. Secondo l’istituto di controllo e allerta per le pratiche sanitarie sicure (health industry watchdog Institute for Safe Medication Practices), più di 20.000 reazioni negative perciolose.  Più di 4800 morti, secondo la Food and drug Admninistration (FDA), con i farmaci per smettere di fumare che la fanno da padroni.

Psicofarmaci per la cura dei sintomi di astinenza dal fumo di sigaretta, i quali lavorano direttamente sui centri nervosi del cervello per alleviare la sensazione di dipendenza dalla nicotina, possono creare problemi psichiatrici, inclusi istinti suicidi e allucinazioni. La FDA definisce un effetto collaterale quello che causa il ricovero e richiede l’intervento del personale sanitario con pericolo di morte. Ma si ritiene che rappresenti solo una frazione del problema totale.morti per farmaci fumo

Il rapporto dice che i pazienti vanno avvertiti che potrebbero avere dei momenti di blackout e che coloro che prendono questo psicofarmaco potrebbero non essere in grado di guidare automobili o altri mezzi. Il governo ha quindi proibito l’uso di queso tipo di psicofarmaci ai piloti d’aereo.

Vi sono stati casi di persone che prendevano farmaci di questo tipo coinvolte in incidenti stradali e molti altri casi di persone con perdita di coscienza e momenti di scarsa lucidità. In ogni caso i numerosi episodi dannosi in cui sono state coinvolte persone che assumono psicofarmaci per smettere di fumare, hanno convinto le autorità a monitorare la situazione in maniera costante e a prendere i dovuti provvedimenti, fino anche al divieto di vendita di determinati prodotti alle case farmaceutiche in caso di reiterata frequenza di incidenti.

Il fumo continua quindi a mietere vittime anche lontano dalla sigaretta e nel coraggioso tentativo di interruzione. Serve molta forza di volontà perchè questi numeri dimostrano che spesso i farmaci possono anche peggiorare la situazione.

Redazione

Add your Biographical Info and they will appear here.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *